Il futuro della Terra? Iniziamo dai giovani.

Ragazzi, se siete consapevoli dei  problemi che affliggono il pianeta avete capito due cose. La prima: gli adulti non stanno facendo abbastanza per risolverli. La seconda: il vostro futuro è a rischio.

Il green blog per i ragazzi dai 9 ai 14 anni, i  genitori e gli insegnanti

Crescere sostenibile vuol dire saper soddisfare i nostri bisogni  senza compromettere la possibilità per le generazioni future di vivere una vita di pace e benessere. Vuol dire ricercare un equilibrio ottimale tra sviluppo economico, equità sociale e qualità dei sistemi naturali. 

I giovani e lo sviluppo sostenibile

Anche i più giovani hanno ormai capito la gravità dei problemi del pianeta. Protestare e manifestare per i diritti della Terra, far sentire la propria voce sono cose importanti e occorre accompagnare queste azioni con una profonda conoscenza delle minacce e delle soluzioni da attuare. Per fare accadere i cambiamenti urgenti di cui abbiamo bisogno è necessario informarsi, avere un approccio pragmatico e multidisciplinare e mettere in campo competenza, determinazione e coraggio., soprattutto se avete dai 9 ai 14 anni.....

Professor Green e Capitan Sostenibile

Per approfondire in modo spiritoso ma autorevole le molte strade che conducono allo sviluppo sostenibile, abbiamo chiesto aiuto a due personaggi che lavorano insieme da anni per risolvere i problemi della Terra, lo stralunato Professor Green e il supereroe convertito alla causa della difesa del pianeta Capitan Sostenibile. Grazie alle loro avventure, presentate in questo blog in 24 episodi, scoprirete quali sono i problemi che affliggono la Terra e le soluzioni che ci consentiranno di risolverli.

Disponibili i primi episodi della storia. Tutti i lunedì un nuovo episodio!

Se continui a leggere troverai un interessante video introduttivo e la possibilità di inviare al Blog i tuoi consigli!

Questa settimana: nel Mar della Cina per studiare la pesca industriale 

Capitan Saetta e il Professor Green staccano per le vacanze. Ci rivediamo a  settembre!
 

Da qualche tempo molte specie viventi, animali e vegetali, sono in serio pericolo e corrono il rischio di estinguersi. Capitan Saetta prima si annoia un po', poi discute di sushi e di riserve marine, infine prende un battello nel Mar della Cina per scoprire i segreti della pesca industriale.

Il Professore e Capitan Saetta stanno visitando il museo delle Scienze Naturali di Manaus. C'è un intero padiglione dedicato alla storia della foresta amazzonica e, proprio qui, lo scienziato cerca di spiegare al suo amico quali sono i problemi che la deforestazione crea al pianeta Terra, discutendo di fotosintesi e della vita di Chico Mendez.

Quali sono i polmoni della Terra? Le grandi foreste tropicali. Respirano davvero e producono ossigeno, ma vengono tagliate con grandissima rapidità per fabbricare legname. Il Professor Green spiega alcuni concetti scientifici che sono molto meno complicati di quel che sembrano, soprattutto se nel frattempo si fa un viaggio nella foresta amazzonica


Condividi le tue idee

Vuoi dare la tua opinione su cosa servirebbe davvero fare per proteggere il nostro pianeta? I tuoi suggerimenti sono importanti e verranno utilizzati per creare nuove avvincenti storie con i nostri personaggi! Fai sentire la tua voce.


Il curatore del blog

Il mio nome è Danilo Bonato e mi occupo di sviluppo sostenibile.

Lavoro a Milano in un consorzio per il riciclo dei rifiuti elettronici, collaboro con la Commissione Europea per i programmi sull'economia circolare, tengo corsi universitari e scrivo libri sullo sviluppo sostenibile. Ho pensato di rendere disponibili in questo blog le storie dei miei personaggi, animati dal grande disegnatore Felix Petruska e rivolte a ragazzi di età compresa tra i 9 e i 14 anni. E' da loro che dobbiamo partire per cambiare le cose ed è a loro che mi rivolgo. Se siete ragazzi interessati allo sviluppo sostenibile, questo blog è per voi! Se siete genitori con ragazzi tra i 9 e i 14 anni... beh vi sarei grato se vorrete suggerire loro la lettura delle storie che racconto. Infine, se siete insegnanti,  vi invito ad utilizzare questo materiale per le vostre lezioni.

 Contattami

Hai domande riguardanti il mio lavoro o suggerimenti ? Non esitare a lasciare un commento, condividere le tue idee o mandare un saluto.

Contattami